Ntek annuncia la sua partecipazione alla quarantasettesima edizione del DAGA; il brand sarà presente allo stand 52.

Evento di spicco in quanto fiera di settore per l’acustica a livello Europeo e, più nello specifico, sul mercato tedesco ed austriaco, il DAGA 2021 si terrà presso la capitale austriaca di Vienna dalla domenica 15 al mercoledì 18 agosto 2021.

Il convegno DAGA rappresenta per Ntek una chance di interagire nuovamente di persona dopo il periodo di stasi imposto dalla ormai nota situazione sanitaria, che fino a poco fa impediva la partecipazione ad eventi e conferenze in presenza.

Avendo dunque l’opportunità di prender parte al DAGA 2021, Ntek vuole interpretare questo evento come canale diretto di dialogo con i propri interlocutori, quali potenziali clienti, contatti consolidati, utenti della rete distributiva, d’assistenza e di vendita.

La partecipazione al DAGA 2021 si dimostra essere il proseguimento della linea di ripresa del mercato internazionale, che si sta rivelando in ripresa ed in ricerca di affidabilità ed innovazione anche nel settore dell’acustica e delle vibrazioni.

Ntek si augura dunque di poter incontrare e confrontare il proprio business network nella vetrina sul mercato europeo che il DAGA ha da sempre dimostrato d’essere.

Ntek è lieta di ospitare il prossimo sabato 15 Maggio il “WEITS 2021 – Workshop on Enterprise Innovation Technology Steering”; meeting dove impresa, start-up e ricerca si incontrano perché il futuro sia già domani.

Il workshop, lanciato già lo scorso sabato 8 maggio presso la sede di Ntek, è stato organizzato dal Rotary Club di Ciriè e Valli di Lanzo con l’obiettivo di verificare quali sono i potenziali sviluppi di business nelle zone spesso inesplorate della ricerca fondamentale ed applicata.

Durante il WEITS 2021 saranno relatori la Presidenza dal Rotary Club di Ciriè e Valli di Lanzo, il Presidente di API Torino, i Sindaci di Ciriè e Lanzo, oltre che la rappresentanza di Reale Mutua di Torino e dell’Azienda Bausano & Figli S.P.A.

Senza ricerca non esiste progresso tecnologico e il nostro territorio si rivela sempre più ricco di piccole e medie imprese che possono rispondere a queste esigenze di sviluppo.

L’evento ha uno scopo molto pratico: quello di creare un filo diretto tra i ricercatori del CERN di Ginevra e gli imprenditori, permettendo alle Aziende del territorio di presentare le loro esperienze ed individuare i potenziali punti di contatto per costruire rapporti di collaborazione.

Molte delle applicazioni derivanti dalla ricerca pura trovano infatti applicazione a tempo debito nell’industria, come insegna la storia dell’evoluzione tecnologica recente.

Ntek vuole quindi invitare chiunque fosse interessato all’evento attraverso il seguente link:

https://e-commerce.symposium.it/web/it/login

Si mette a disposizione la locandina con tutti i dettagli di iscrizione ed i temi trattati durante l’evento.

Ntek ha preso parte all’evento TAIWAN INT’L ARCHITECTURE & DESIGN EXPO (T.A.D) 2021.

Primo evento in presenza del 2021, la partecipazione alla fiera presso il Taipei World Trade Center di Taiwan è stata possibile grazie alla rete distributiva di Ntek, capillare anche per quanto riguarda l’area asiatica.

La manifestazione si è svolta dal 30 aprile al 3 maggio 2021.

Obiettivo della partecipazione alla fiera era quello di esporre sul mercato orientale le soluzioni come le sorgenti sonore della Serie OMNI, accompagnate dalla macchina del calpestio TPM pro, apprezzata soprattutto per le certificazioni ottenute a l’affidabilità di misurazione.

Per Ntek, la suddetta esibizione ha sicuramente significato una ripresa del commercio internazionale in un periodo che purtroppo continua ad essere particolare sotto molteplici aspetti viste le condizioni sanitarie globali.

La partecipazione ad eventi di internazionalizzazione si traduce dunque in un nuovo inizio della diffusione del brand, verso quella che si presenta come il ritorno ad una nuova normalità.

 

Oggi, lunedì 23 Novembre 2020, Ntek è stata proclamata tra le vincitrici del premio Chiave a Stella.

In quest’anno così particolare, il Premio Chiave a Stella aveva come focus quelle imprese che maggiormente han saputo affrontare questa fase di pandemia dovuta al Covid19, riconvertendo la propria linea produttiva per proporre soluzioni volte a contrastare la diffusione del virus.

Assieme alla Leva di Grugliasco per quanto riguarda la categoria Medie Imprese, ed alla Alberto Marchetti&c di Moncalieri per la categoria Piccole Imprese, Ntek è stata nominata vincitrice per la categoria Micro Imprese.

Ntek è dunque orgogliosa e grata di esser entrata nell’ “Albo d’oro delle PMI eccellenti”, aziende esempi di imprenditoria piemontese, anche al tempo del Covid19.

“L’iniziativa testimonia proprio la forza delle imprese, la loro voglia di esserci e di crescere anche di fronte alle difficoltà più forti. Anche quest’anno Chiave a Stella ha cercato ed individuato esempi di imprese che più di altre sono state capaci di lottare contro una difficoltà in più, accentuando scelte capaci di rendere l’azienda più resiliente” – Corrado Alberto – API

Un ringraziamento da parte di Ntek va ai promotori di dell’iniziativa Chiave a Stella: Api Torino, Fondazione Magnetto e Repubblica in collaborazione con la Camera di Commercio di Torino, UniCredit, Unioncamere Piemonte e Confapi Piemonte oltre al Politecnico e l’Università di Torino.

Ntek è fiera di avere come valori fondanti i punti cardini posti come requisiti dal premio Chiave a Stella: responsabilità sociale, sensibilità ambientale e governance di eccellenza, accompagnate da welfare e capacità di riconversione produttiva ed organizzativa, con la seguente creazione di reti territoriali.

“Quest’anno il Premio ha una valenza ed un significato quasi unici. È un’edizione che abbiamo voluto si tenesse a riconoscimento delle nostre imprese non solo di resistere, ma di saper trovare nelle difficoltà nuovi indirizzi e nuovi mercati” – Fabrizio Simonini – UniCredit

È in programma un corso di 180 ore per Tecnico Competente in Acustica organizzato dall’Università di Pavia per neolaureati e professionisti che vogliono ampliare l’attuale campo di lavoro e acquisire le competenze necessarie all’iscrizione all’Albo Ministeriale dei Tecnici Competenti.

Ntek, certa della qualità del corso promosso dalla dott.ssa Magrini dell’Università di Pavia, parteciperà in prima persona con l’iscrizione dell’Ing. Giacomo Eandi, Calibration Lab Resp. di Ntek.

Durante il corso sarà possibile effettuare esercitazioni pratiche utilizzando anche la strumentazione di Acustica Edilizia Ntek.

Considerato il fatto che non si possono gestire fin da ora gli sviluppi e le limitazioni dovute alla pandemia ed alla conseguente emergenza sanitaria, una parte delle lezioni si svolgerà a distanza con partecipazione in tempo reale (con conferma di partecipazione e connessione video da parte dei partecipanti per tutta la durata della lezione).

Le iscrizioni del corso Tecnico Competente in Acustica scadranno il 10 settembre: per partecipare, il link da cui scaricare il programma ed il modulo di partecipazione è il seguente:

http://dicar.unipv.eu/site/home/articolo730002330.html

Per coloro che sono interessati è necessario inviare una mail di richiesta di iscrizione; quanto prima verrà inviato modulo da compilare per perfezionare l’iscrizione.

Il 10 settembre, alla chiusura delle iscrizioni, verrà confermata la partenza del corso, in funzione del raggiungimento del numero minimo di iscritti.

Condividete l’informazione, per ulteriori informazioni è possibile scrivere a: corsotca.unipv@gmail.com

Ntek – la compagnia simbolo del ‘Made in Italy’ per quanto riguarda le apparecchiature per l’acustica edilizia – ha da oggi, lunedì 11 maggio 2020, ripreso la produzione e le normali attività lavorative nel pieno rispetto delle indicazioni delle autorità sulla tutela della salute e del benessere dei propri dipendenti.

Le stringenti misure di sicurezza imposte dal Governo a causa dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus hanno purtroppo impossibilitato fino alla scorsa settimana l’attività produttiva di Ntek.
Ntek ha sede all’interno delle aree più colpite dall’epidemia di Coronavirus: ecco perché l’azienda si è ritrovata costretta alla momentanea interruzione delle attività.

Questo fino alla proclamazione della Fase 2, che ha annunciato la graduale ripresa di determinate imprese. Esse devono però rientrare in specifici settori, seguendo ed attuando le norme igienico-sanitarie disposte dal relativo Decreto Ministeriale.

Ntek ha dunque adottato tutte le misure richieste per consentire al proprio personale di svolgere l’attività lavorativa nelle migliori condizioni possibili. L’impresa pertanto afferma la propria riapertura ed operatività, oltre che alla ripresa dell’attività produttiva. Fermo restando che detta continuità non può prescindere da quella dei fornitori, con i quali Ntek è in costante contatto.

Ntek segue scrupolosamente ogni eventuale ulteriore aggiornamento da parte delle autorità, al fine di essere pronta ad adeguare le misure di sicurezza adottate in funzione dell’evolvere della situazione. Si annuncia quindi una riapertura con la consapevolezza che la salvaguardia della salute e del benessere dei propri dipendenti sia la priorità assoluta.

Ntek si è lanciata nella battaglia contro il coronavirus, annunciando la creazione della nuova divisione della società chiamata “Ntek Healthcare”. 

Adattandosi rapidamente ai tempi che cambiano, Ntek converte le attuali cabine silenziose in cabine mediche mobili che possono aiutare ad affrontare l’emergenza COVID-19.

Ntek ha iniziato la riconversione delle attuali cabine silenziose in strutture mediche isolate creando una nuova opportunità per aiutare i professionisti medici e gli ospedali per lo screening ed i test COVID-19 o per altri diversi scopi sanitari.

Le cabine mediche possono essere utilizzate negli ospedali, nelle cliniche mediche e nelle aree predisposte al primo soccorso, come unità di valutazione.

Una possibile applicazione è sicuramente l’impiego delle cabine come luogo di screening dei singoli individui a rischio COVID-19, oltre che per il ricovero di pazienti in fase di guarigione.

Queste soluzioni offerte da Ntek possono essere posizionate vicino alle strutture mediche, nei parcheggi e vicino all’ingresso di un luogo di lavoro.

Le cabine medicali possono essere configurate in modo rapido e facile da pulire e igienizzare, oltre ad essere personalizzate in base alle esigenze del cliente.

Inoltre, esse sono già dotate di un ambiente protetto ed isolato; non è dunque necessario ricorrere alla ricostruzione e alla modifica della funzione originaria del locale ospitante.

Per ulteriori informazioni e specifiche tecnice sulle cabine mediche Ntek, visita la sezione dedicata alla Divisione Healthcare: www.ntek.it/healthcare/

NTEK intende condividere l’importanza dei valori fondamentali attraverso i social media in un momento molto difficile quale questa pandemia di COVID-19.

Rispetto delle regole e dei valori sociali, positività, concretezza, sforzo economico e umano per sostenere l’economia globale al di là di ogni ideale politico, differenza linguistica, etnica o religioso in virtù del raggiungimento del vero benessere di ogni essere umano.

Stiamo concentrando i nostri sforzi quotidiani per esser migliori in ciò che facciamo, sempre seguendo i principi dei nostri valori.

NTEK con prudenza, coesione e determinazione reagisce così: il raggiungimento del benessere umano è oggi più che mai la nostra priorità, siamo pronti a garantirla anche a voi.

Non siamo virali ma vogliamo essere positivamente contagiosi!

Ntek è lieta di comunicare che nel mese di febbraio 2020 è nata una nuova partnership con una delle maggiori università britanniche nel campo specifico dello studio e della ricerca sull’acustica.

L’ateneo in questione è l’università di Salford, Manchester, dipartimento di acustica.

Lo studio e la ricerca sull’acustica sono stati condotti dall’università di Salford sin dagli anni 60 del secolo scorso.

La ricerca ha avuto un riscontro nei prodotti che le aziende producono e vendono in tutto il mondo, nonché sui regolamenti e gli standard utilizzati nel Regno Unito, in Europa e a livello internazionale.

Ntek è dunque fiera di aver fornito ad un ente così rappresentativo sul territorio inglese – dotato di laboratorio certificatore conforme alle direttive richieste dall’UKAS – un kit per l’acustica edilizia a scopo didattico e formativo.

Uno dei principali obiettivi è quello di riuscire a combinare allo studio ed alla ricerca la praticità della strumentazione dei prodotti Ntek, in modo da agevolare l’unione tra la teoria e la pratica.

Essendo stata accolta calorosamente, Ntek ha avuto l’opportunità di conoscere personaggi di spicco all’interno dell’università oltre che a visitare i laboratori e le sale presenti all’interno del dipartimento di acustica.

Si ringrazia l’università di Salford Manchester per la preziosa collaborazione e la grande fiducia riposta in Ntek.

 

Ntek comunica l’introduzione di una serie totalmente rinnovata di borse per il trasporto dell’apparecchiatura, che dal 1° febbraio 2020 andrà a sostituire le soft bag precedentemente in uso.

La nuova struttura semirigida ed il design appositamente studiato per adattarsi al meglio ai prodotti Ntek, apportano a quello che era il semplice ruolo di custodia per il trasporto delle borse precedenti, maggiore protezione e miglior comfort nel trasporto da parte dell’operatore.

Sempre parlando di trasporto, Ntek ha dovuto considerare anche gli spiacevoli inconvenienti relativi alle spedizioni; tutti sappiamo come le spedizioni subiscano notevoli urti durante il trasporto e come questi possano danneggiare la merce.

Proprio per questo le nuove borse semirigide sono state progettate e realizzate su misura in modo da assicurare una maggiore protezione delle apparecchiature durante il trasporto.

Se prima la spedizione si componeva di prodotto acquistato e borsa morbida imballata al suo fianco, ora ogni strumento verrà spedito all’interno della propria borsa semirigida.

Sono state migliorate stabilità, resistenza ed ergonomia delle nuove borse, le quali proteggono e sostengono il prodotto in tutte le fasi del trasporto, dalla spedizione all’utilizzo sul campo.

Ne è un esempio la nuova borsa per la TPM Pro: i lati, come in ogni altra nuova borsa, sono stati rinforzati con una struttura semirigida, mentre sul fondo è stata appositamente applicato uno spessore che impedisce ai martelletti di muoversi durante il trasporto e dunque evitare colpi alla meccanica interna.

Novità del 2020 è la realizzazione della borsa per la DIR Slim: un agevole trasporto è ora possibile anche per questo prodotto Ntek grazie al design a scomparti della nuova borsa: da una parte si inserirà la DIR Slim, volendo anche completa di Incline Adapter (non è quindi necessario rimuoverli per il trasporto),  mentre nel vano posteriore si alloggerà il cavo di collegamento Speak-on, in modo che quest’ultimo sia separato dalla struttura lignea della cassa direttiva e non possa quindi danneggiarne l’aspetto esteriore.

“Crediamo nell’affidabilità dei nostri prodotti e per questo ci adoperiamo per assicurare loro una maggiore protezione”